Virgilio Giuricin

artista fotografo, musicista

Biografia

Virgilio Giuricin, pluripremiato artista di fama internazionale.

Inizia occuparsi di fotografia da giovanissimo. Nasce nel 1934 a Rovigno da un'antica e rinomata famiglia rovignese. Terminata la Scuola tecnica superiore nella sua città natale, prosegue gli studi presso la Scuola di Arti Applicate (Fotografia-design) di Torino. Nel 1951 è uno dei fondatori del Foto Film Club” Rovinj-Rovigno “e, nel 1952 espone per la prima volta.

Cronista fotografo per oltre tre decenni, ha collaborato, con le sue testimonianze fotografiche, presentazioni e articoli con il quotidiano in lingua italiana La voce del popolo, con la rivista Panorama pubblicati dalla Casa editrice EDIT di Fiume, nonchè con l’emittente televisiva TV Koper di Capodistria (Slovenia).

Nel 1971 s’impiega presso il Museo Civico di Rovigno con l’incarico di segretario e fotografo documentarista. Dal 1979 si occupa professionalmente di fotografia e design industriale, come artista indipendente in seno alla Comunità croata degli artisti liberi professionisti (HZSU) di Zagabria.

Le sue fotografie sono pubblicate in numerose pubblicazioni del Centro di Ricerche Storiche di Rovigno, nella Storia della Marineria Adriatica, in Histria Archeologica, in monografie, cataloghi, annali e pubblicazioni per molte delle quali ha curato e predisposto la parte grafica. Virgilio GIURICIN ha elaborato documentazioni fotografiche per la realizzazione di piani urbanistici ed interventi su monumenti culturali, ha pubblicato una ventina di foto monografie. Tra le più importanti annoveriamo: “Monte Maggiore - Galleria stradale" nella I e II edizione, “Primario dott. Martin Horvat”, “Rovigno – Istria”, “Il tramonto di un’epoca” miniera del carbone Arsia. Egli è autore ed anche editore della cartella grafica “Camini istriani” e della cartella di fotografie "Aname tavarade", con poesie in dialetto rovignese di Giusto Curto. Editore e realizzatore del libro fotografico” Maîtres MFIAP Master”; nel quale sono acclusi, con le loro opere, 130 Maestri della (Fédération Internationale de l'Art Photographique), la Collezione internazionale di fotografia; “La scienza nello spazio “, dedicato agli astronauti Paolo Nespoli dell'Agenzia spaziale italiana (ASI) e quella europea (ESA). Nel 1994 Virgilio Giuricin viene scelto come autore del repertorio iconografico per l’opera monografica dal titolo: Pietre e paesaggi dell’Istria Centro – Meridionale “LE CASITE”.

Virgilio GIURICIN è membro della Colonia Artistica di Rovigno dal (1970) e, presidente dal 1975 al 1978. Dal 1975 è membro dell'Associazione degli Artisti di Arti Applicate della Croazia (ULUPUH) e dal 1979 della Comunità Croata degli Artisti Indipendenti (HZSU). È anche membro di organizzazioni internazionali quali la Fédération Internationale de l’Art Photographique (FIAP); la Photographic Society of America (PSA) e della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF) di Torino, (Italia). Dal 1973 opera attivamente per la promozione dell’arte fotografica in collaborazione con istituzioni culturali. Realizza, allestisce e presenta mostre collettive e personali di fotografi nazionali e stranieri. Scrive articoli e saggi sulla fotografia in lingua italiana e organizza incontri, dibattiti, rassegne, conferenze e corsi d’istruzione per giovani fotografi. Il suo interesse è rivolto alla fotografia applicata, utilizzando vari processi interpretativi senza rinunciare alla specifica identità all’autonomia della fotografia e del design, studia i processi della comunicazione visiva, con particolare attenzione alle esperienze delle avanguardie artistiche. E’, inoltre un ricercatore appassionato, ricco di idee organizzative.

Virgilio Giuricin nel 1989, in occasione del 150º anniversario della nascita della fotografia, è stato selezionato a presentare la Jugoslavia all’esposizione mondiale “FOTO – CINE” che si è svolta al Museo d'Arte Moderna “Georges Pompidou” di Parigi. Nello stesso anno, da parte della Foto Unione Jugoslava (FSJ), è stato proclamato Fotografo dell'Anno, per i meriti conseguiti nel campo delle attività espositive nazionali ed internazionali. Nel 1990 è stato nominato Maestro dell’Arte Fotografica Jugoslava (MFSJ). Fotografo coerente e molto apprezzato, per il suo continuo contributo all’arte fotografica internazionale.

Parallelamente al suo lavoro nel campo dell’arte fotografica, ha svolto per lunghi anni un'intensa attività museale e gallerista, operando sia come conservatore, sia come organizzatore. Il 24 aprile 1985 fonda a Rovigno la Photo Art Gallery (PAG) “Batana “che ha guidato ininterrottamente per 25 anni. Nel periodo in cui ha guidato la galleria, operando anche come conservatore, ha organizzato 16 saloni internazionali e 78 mostre collettive di fotografia, parimenti, dal 1985 al 2010, ha organizzato e curato le mostre personali di 284 rinomati artisti croati e stranieri provenienti da 46 Paesi. Nel 1990, presso gli spazi della Photo Art Gallery (PAG)” Batana “, Giuricin fonda il Centro Arti Visive (CAV)” Batana “, di cui diventa presidente. Questo versatile artista è stato anche l’ideatore e il creatore del” Mundial foto festival “, fondato nel 1992, del quale è stato direttore artistico. Nel 1996 ha realizzato il progetto di restauro della sede (CAV)” Batana “e (PAG)” Batana “, (realizzato dal 2001 al 2004). Nel 1990 ha fondato la” Collezione internazionale di fotografia “che raccoglie oltre 2.800 opere fotografiche, tutte catalogate.

Giuricin ha presentato 174 mostre personali, sia in Croazia sia all'estero, allestite in 86 città di 26 Paesi del Mondo. Partecipato a 862 mostre collettive selettive, sia in Croazia sia all'estero, di cui 512 sono internazionali, presentate in 388 città di 76 paesi. Per la sua creatività e attività artistica espositiva ha ricevuto 267 premi e riconoscimenti, conferiti in 46 diversi paesi del mondo. Tra questi si distinguono:

  • Cavaliere dell’Ordine della Stella della Solidarietà Italiana: titolo che gli è stato conferito nel 2007 dal presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano per la lunga attività artistica e i meriti conseguiti per la promozione dell’arte fotografica italiana nella Repubblica di Croazia e quella internazionale.
  • Premio alla carriera conferitogli nel 2007 dall'Associazione degli Artisti di Arti Applicate (ULUPUH) per la pluriennale attività artistica e per il contributo all'affermazione dell'ULUPUH.
  • Premio alla carriera della Città di Rovigno (2000), per gli straordinari successi ottenuti nel campo della fotografia a livello internazionale.
  • Premio “Promozione “, per l'attività complessiva, nella categoria Arti Visive del 38° Concorso di Arte e cultura” Istria Nobilissima “(1999), (Università Popolare) di Trieste, (Unione Italiana) di Fiume.

Per i meriti ottenuti in qualità di autore e promotore nel campo dell’arte fotografica, nonché per il ruolo fondamentale nella diffusione e popolarizzazione in ambito internazionale, la Federazione Internazionale dell'Arte Fotografica (FIAP) gli ha attribuito i più alti riconoscimenti:

  • Nel 2005 ha ottenuto il titolo di Maestro FIAP / Master FIAP (MFIAP).
  • Nel 2008, al 39° congresso della FIAP tenutosi a Žilina (Slovacchia), gli viene conferito il titolo onorifico di Eccellenza Onoraria HonEFIAP (Honorary Exellence FIAP).

 Nel 1998 è stato inserito con un’ampia nota nell'Enciclopedia biografica croata (tomo 4, pag. 691/2) edita dall’Istituto Lessicografico "Miroslav Krleža" di Zagabria.

 

Momenti della sua vita artistica

Alcune delle sue opere

 

Associazione Artistico Culturale Giusto Curto

Another Project By: Marketing:Start! Treviso
Privacy Policy

Riva Aldo Rismondo, 19 - Rovigno
Tel. +39 335 5202432 - +385 915 822920 - +385 52811147
Email: giusto@giustocurto.com
Facebook